Che lingua vuoi imparare?Right Arrow

La top 15 delle biblioteche più belle del mondo

Chi ha detto che i libri stampati stanno per scomparire? Non le biblioteche, chiaramente.
La top 15 delle biblioteche più belle del mondo

Quando si tratta di preparare l’itinerario di un viaggio, i luoghi da visitare che appaiono in cima alla lista sono quasi sempre musei caratteristici, piazze o monumenti principali. Spesso dimentichiamo di aggiungere luoghi incantevoli come le biblioteche, culle ricche non solo di cultura e preziosi manoscritti, ma anche di meravigliose sale affrescate e pensate dai più importanti pittori e architetti: ecco perché abbiamo pensato di organizzare un tour per mostrarvi qual sono le biblioteche più belle del mondo.

Le biblioteche trasmettono informazioni alle generazioni future, con milioni di risorse che spaziano in una gamma infinita di argomenti. In tutto il mondo, decine di magnifiche biblioteche custodiscono i segni della storia, sfidando il tempo e offrendo ai lettori e ai visitatori un’esperienza straordinaria.

Un tour virtuale tra le biblioteche più belle del mondo

Dokk1, Danimarca

Perfetto connubio tra qualità e quantità: l’edificio poligonale situato vicino al fiume di Aarhus – la seconda città più grande della Danimarca – ha ricevuto il premio mondiale per la migliore biblioteca pubblica del 2016, ed è anche la più grande biblioteca della Scandinavia con i suoi 30.008 metri quadrati. La biblioteca è caratterizzata da una struttura di vetro trasparente circondata da un ampio percorso esterno, suddiviso in quattro aree gioco collettivamente denominate Kloden (Il Globo) e aree ricreative.

Stockholms stadsbibliotek, Svezia

Progettata dall’architetto svedese Gunnar Asplund (1885 – 1940), conosciuto per aver disegnato il Skogskyrkogården (Cimitero dei Boschi), patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, la Biblioteca di Stato di Stoccolma è caratterizzata dall’imponente sala principale, chiamata “Rotonda” per via della sua forma. La sala ospita circa 40.000 libri, tra i quali si può trovare la narrativa in tutte le lingue nordiche, nelle lingue minoritarie nazionali e nelle lingue scolastiche “classiche”: inglese, tedesco e francese. Il tetto, interamente bianco, fa pensare a un cielo ricoperto di nuvole e riflette la luce che entra dalle alte finestre della sala.

Vennesla bibliotek og kulturhus, Norvegia

Una delle biblioteche più belle del mondo si trova a Vennesla, in Norvegia. Inaugurata nel 2011, è un’importante arena per concerti, spettacoli teatrali e proiezioni di film, e viene per questo definita kulturhus (casa della cultura). L’edificio è dominato da 27 archi di legno lamellare che sostengono il tetto e ricordano la forma delle costole di uno scheletro di balena (forse l’architetto che l’ha disegnato era un fan di Moby Dick, chissà).

Stacja Kultura, Polonia

Stacja Kultura significa “stazione culturale”, perché questa biblioteca si trova in una stazione ferroviaria ancor oggi in funzione. Una recente ristrutturazione ha fatto sì che una stazione in rovina subisse una metamorfosi architettonica e, oggi, Stacja Kultura, è la sede principale della biblioteca pubblica comunale di Rumia.

Dall’esterno, l’edificio può sembrare insignificante. Ma il progetto innovativo e la sua divisione – in stazione ferroviaria, biblioteca pubblica e centro culturale – la rendono sicuramente degna di una visita.

РОССИЙСКАЯ НАЦИОНАЛЬНАЯ БИБЛИОТЕКА, Russia

Secondo i veri topi di biblioteca, le biblioteche più belle del mondo hanno scaffali infiniti che raggiungono anche il soffitto più alto e scale che si possono usare per slittare tra le file di libri (avete presente La bella e la bestia? Ecco). La Biblioteca Nazionale di San Pietroburgo è esattamente così.

Fondata nel 1795 dall’imperatrice Caterina II, la biblioteca possiede circa 36 milioni di volumi e include anche Voltaire e la sua unica raccolta di libri di scrittori illuministi.

https://www.instagram.com/p/CFMLVWOnbxw/

Beyazıt Devlet Kütüphanesi, Turchia

Fondata nel 1884, durante il regno di Abdülhamid II, la bibioteca di stato Beyazıt è la prima biblioteca in Turchia ad essere stata istituita dallo stato e si trova a Istanbul, divisa in due edifici storici che si affacciano su Piazza Beyazıt, vicino alla Moschea Bayezid e Sahaflar Çarşısı (Bazar di libri di seconda mano di Istanbul).

Con più di 1 milione di documenti, la sua collezione conta oggi anche 5000 audiolibri. Nella meravigliosa sala lettura una dimensione di estraniamento e atemporalità favoriscono silenzio e concentrazione.

Kloster Wiblingen, Germania

Completata nell’undicesimo secolo a Ulm, in Svevia, la biblioteca del Kloster Wibligen (monastero di Wiblingen) è un capolavoro barocco. Situata nell’ala nord di un monastero benedettino, la sontuosa biblioteca lunga 72 metri, riccamente decorata da affreschi, statue e squisite colonne in marmo colorato, è un importante esempio dello stile rococò. Oggi il monastero è sede della scuola di medicina dell’Università di Ulm.

TU Delft, Paesi Bassi

La biblioteca del TU Delft è la più grande biblioteca tecnico-scientifica dei Paesi Bassi. L’edificio è efficiente dal punto di vista energetico. Il tetto in erba ha un effetto isolante e riduce i grandi cambiamenti di temperatura, creando un raffreddamento naturale in estate grazie alla lenta condensazione dell’acqua piovana. Il centro della biblioteca ospita un enorme cono, dal quale è possibile intravedere una gigantesca libreria che va dal piano terra al soffitto.

Va assolutamente visitata in una giornata di sole, in modo da potersi sdraiare sul prato che si fonde con il tetto dell’edificio!

BnF, Francia

La Bibliothèque nationale de France (BnF) è una delle più grandi biblioteche pubbliche e di ricerca del mondo. Nel corso della sua storia, ha sempre svolto il compito di raccogliere e conservare le collezioni di libri nazionali e mondiali a beneficio di tutti.

Un dipartimento speciale della biblioteca è l’Enfer (inferno). Qui è raccolta una collezione di libri e manoscritti di carattere erotico o pornografico che, a causa della loro rarità e valore, possono essere consultati solo tramite l’autorizzazione della biblioteca.

Biblioteca nazionale Marciana, Italia

La biblioteca Sansoviniana, anche conosciuta come Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia ,è una delle più grandi e importanti biblioteche d’Italia. Il palazzo che ospita la biblioteca è un progetto dell’architetto Sansovino, iniziato nel 1537. Il palazzo è finemente impreziosito dai contributi artistici di Tiziano, Veronese e Tintoretto.

Attualmente conserva una delle più importanti collezioni di manoscritti greci, latini e orientali di tutto il mondo, tra i più preziosi ci sono due manoscritti dell’Iliade del V e VI secolo. La biblioteca è specializzata in storia veneziana e in filologia classica, molto importante è anche la collezione di mappe antiche.

Biblioteca Escuelas Pías, Spagna

Fondata nel 1729, l’Escuelas Pías de San Fernando di Madrid si proponeva di educare i bambini poveri, acquisendo presto grande rilevanza grazie all’alta qualità e all’innovazione delle sue tecniche educative. Per esempio, istituì la prima scuola per sordomuti del paese.

Divenuta in seguito una chiesa, oggi ospita una delle biblioteche più belle del mondo, non solo della Spagna. Con luci basse e muri di mattoni, offre una vasta collezione di opere di antropologia, scienze politiche e sociologia.

➡️ Leggi anche: 10 dei libri più tradotti al mondo

John Rylands Library, Inghilterra

La grande biblioteca universitara John Rylands Library dell’Università di Manchester è uno degli esempi più sorprendenti dello stile neogotico. Anche se dall’esterno potrebbe essere facilmente scambiata per una chiesa o addirittura una cattedrale, in realtà contiene centinaia di migliaia di libri, tra cui un’impressionante collezione di opere antiche stampate come la Bibbia di Gutenberg e un edizione dei Canterbury Tales di Caxton (la prima versione pubblicata in stampa).

Real gabinete português de leitura, Brasile

La Sala Reale di Lettura Portoghese (Real Gabinete Portugues da Leitura) è una gemma nascosta nel centro di Rio de Janeiro. La biblioteca è stata costruita in stile neomanuelino con un esterno in pietra calcarea decorato con le statue di Pedro Alvares Cabral, Luis de Camoes, Infante D. Henrique e Vasco da Gama, quattro esploratori portoghesi del passato.

L’esterno è notevole, ma l’interno è veramente magnifico. Nel luglio 2014, è stata votata dal Time la quarta tra le più belle biblioteche del mondo.

Perpustakaan Nasional RI, Indonesia

Ospitando la più completa collezione di libri in tutta la città, la Biblioteca Nazionale d’Indonesia è sicuramente il cuore della conoscenza a Jakarta. L’edificio stesso è composto da 27 piani, ognuno dedicato a una diversa sezione.

Se non sapete che libro scegliere, dirigetevi al 21° o 22° piano, dove troverete molti libri che vanno dalla saggistica alla letteratura.

Beinecke Rare Book and Manuscript Library, Stati Uniti

La Beinecke Rare Book and Manuscript Library è la principale fonte di archivi letterari, manoscritti antichi e libri rari della Yale University, ed è frequentata da studenti e ricercatori di tutto il mondo.

Progettato dall’architetto Gordon Bunshaft di Skidmore, Owings & Merrill con l’obiettivo di filtrare la luce del giorno per proteggere i libri, l’edificio fu completato nel 1963. La biblioteca ospita il Bollingen Prize for Poetry, assegnato ogni due anni, e il Windham-Campbell Prizes per la narrativa, la saggistica, la poesia e il teatro, che si assegna ogni anno.

Vuoi imparare una lingua nuova?
Elisa Montagner
Copywriter, editor e traduttrice, Elisa è un’assidua frequentatrice di cimiteri, bettole berlinesi e menti con-torte. Ama Venezia, la sua città natale ed è laureata in lingue, letterature e mediazione culturale. Se potesse essere un oggetto sarebbe un vinile, o una fetta di tiramisù.
Copywriter, editor e traduttrice, Elisa è un’assidua frequentatrice di cimiteri, bettole berlinesi e menti con-torte. Ama Venezia, la sua città natale ed è laureata in lingue, letterature e mediazione culturale. Se potesse essere un oggetto sarebbe un vinile, o una fetta di tiramisù.

Articoli che ti potrebbero interessare

Quel che mio è mio: l’Ex Libris

Quel che mio è mio: l’Ex Libris

Prima di farvi prestare un libro da qualche vostro amico, verificate la presenza di un Ex Libris sulla prima pagina. Se lo trovate beh, vi consiglio di stare molto attenti.
5 libri in inglese che tutto il mondo dovrebbe leggere

5 libri in inglese che tutto il mondo dovrebbe leggere

Praticare la comprensione scritta di una lingua è una grande strategia per migliorare le vostre abilità linguistiche, ma è importante scegliere le letture adatte al vostro livello. Qui di seguito vi proponiamo una lista di alcuni libri in inglese che meriterebbero di essere letti.
I libri italiani più tradotti in inglese e più letti all’estero

I libri italiani più tradotti in inglese e più letti all’estero

La letteratura italiana va forte all’estero: ecco una lista degli autori italiani più tradotti in inglese e più amati al di fuori dei confini nazionali.